Olga vive in Giappone, all’interno di una base militare americana, e nei suoi lavori sono facilmente identificabili le influenze di questo paese (a partire dai nomi dati ai sui modelli) ma in generale anche dell’architettura e dell’arte.

Continua la lettura »