Guardate cosa ho trovato nella posta. :)


Che meraviglia arrivare a casa dopo una giornata infinita in ufficio e trovare ad aspettarmi un pacchetto. E che pacchetto! Con dentro Knitscene Winter e una matassa di Baby Alpaca della Shibui Knits.

Se avete già letto Knitscene dovreste sapere che per ogni numero chiedono ad una designer diversa di realizzare dei modelli che poi sono solitamente accompagnati da una breve intervista. Per il numero invernale Kniscene aveva scelto Leah Thibault, o Ms. Cleaver su Ravelry, e quando è uscita la preview Leah ha deciso di fare un giveaway sul suo blog, mettendo in palio una copia di Kniscene e una matassa di Baby Alpaca della Shibui Knits con cui ha realizzato uno dei suoi modelli. E, un po’ perchè il suo stile mi è sempre piaciuto, ho partecipato al giveaway, ma mai e poi mai avrei pensato di vincere!! Non potevo credere ai miei occhi quando ho ricevuto una mail da Leah che mi diceva che avevo vinto! :D

Knitscene, dettaglio articolo Leah

E ora la matassa e la rivista sono nelle mie manine. :) La Baby Alpaca è un sogno, non avevo mai avuto tra le mani un filato della Shibui Knits, è morbidissma! Il colore si chiama Artichoke ed è, appunto, un bel verde carciofo. ;)
Knitscene è ormai diventato la mia rivista di maglia preferita, mi piace molto di più di Interweave, per il quale non ho più rinnovato l’abbonamento e se si potesse farei l’abbonamento a Knitscene. Credo sia forse più giovane nello stile che propone? Comunque incontra sicuramente i miei gusti e quando ho la possibilità lo ordine online o se capito in un negozio che ce l’ha non me lo lascio scappare.

In questo numero in particolare mi piacciono tutti e tre i modelli di Leah, ma il mio preferito è in assoluto il Toulouse Pullover. Leah spiegava sul suo blog di essersi ispirata agli anni 50, anche se lo stile delle foto su Knitscene è più anni 70. Adoro le linee morbide del corpo e il fiocco al collo. Se ho la lana giusta a casa questo potrebbe essere il mio progetto delle vacanze di Natale.

Pullover con fiocco al collo

Toulouse Pullover

Bellissimo è anche il Willamette Coat, un cappottino con chiusura asimmetrica arricchito da una bellissima treccia. E poi ci sono i Marketa Mitts, che ovviamente non potrò non sferruzzare ora che ho ricevuto la matassina. Tra l’altro un paio di guantini senza dita erano nella mia lista di accessori da realizzare per me. In ufficio mi ritrovo sempre con le dita surgelate e questi sono perfetti!

Dettaglio cappottino con chiusura asimettrica e treccia

Willamette Coat

Guantini senza dita

Marketa Mitts

Fantastici poi sono entrambi gli scialli di Kyoko Nakayoshi, Cottonandcloud su Ravelry, accompagnati da un utilissimo articolo sulle short-rows, tecnica con la quale sono realizzati. Mi piacciono davvero tanto e sto già pensando alle combinazioni di colore possibili. ;)

Scialle con colori asimmetrici giallo e nero

Sideways Shawl

Scialle asimmetrico rosso e arancione

Merging Ripples Shawl

Un altro modello che mi ha veramente colpito è Erte Cardigan di Cassie Castillo, con un bellissimo motivo intrecciato sulla schiena. Mi intriga molto la costruzione, ma l’idea che sia realizzato con i ferri del 4 mi spaventa un po’. Chissà, magari prima o poi me ne farò uno…

Cardigan con motico intrecciato sul retro e aperto davanti

Erte Cardigan

Decisamente realizzabile invece è il Lucy Hat di Carina Spencer, mi piace proprio! Penso che anche questo sarà un progetto delle vacanze. :)

Cappello con falda piegata su un lato

Lucy Hat

Che ne dite? Vi piacciono questi modelli? :) Invece, avete una vostra rivista preferita? Preferite come me Knitscene o continuate ad apprezzare Interweave? Sono curiosa, a volte mi pento di non aver rinnovato l’abbonamento, ma se penso che negli ultimi numeri che mi erano arrivati non mi piaceva quasi nulla….
Oh, un’altra rivista che mi piace tantissimo è Knit.Wear, ma questo richiede un altro post. ;)

P.S. A parte le prime due foto che sono mie le altre sono di Knitscene! :)