Ovvero un weekend mostruoso! ;)

Avevo realizzato corpo e braccia di Hugo ad aprile, ma poi non lo avevo mai terminato e lo avevo dimenticato dentro ad un sacchetto. Dopo il ritrovamento dei maglioni dimenticati, anche Hugo ha rivisto la luce del sole e con Halloween che si avvicina mi è sembrato giusto dargli la possibilità di esprimere la sua natura mostruosa e questo weekend ne ho approfittato per finirlo. ;D

mostro lavorato a maglia wip

Hugo, WIP

Hugo è tratto sempre dal libro the Big Book of Knitted Monsters di Rebecca Danger di cui vi avevo parlato un po’ di tempo fa e che mi è arrivato tra i 26 libri vinti su Ravelry. :D

Per realizzarlo ho messo insieme un po’ di mini gomitolini di Cascade 220 che mi erano avanzati da altri progetti e ho lavorato il corpo a strisce. Ho cercato di ripetere lo stesso intervallo tra le strisce anche quando ho cambiato i colori per far si di non avere un effetto troppo caotico e mi sembra che il risultato sia carino.

Le istruzioni sono facilissime e anche se si lavora con ferri sottili, per far si che la trama risulti compatta e non si apra troppo al momento dell’aggiunta dell’imbottitura, la Cascade 220 è comunque abbastanza spessa e quindi si sferruzza in fretta.

Ursula, per l’imbottitura ho utilizzato altri avanzi di filati che ormai stazionavano nel mio stash dai tempi antichi ;) e che non avrei mai usato per altro. E così facendo ho aiutato la missione di destash e ho creato spazio nelle mie scatole. ;) Non è facilissimo dargli una forma, bisogno un po’ spostare la lana all’interno del corpo e stare attenti però a non metterne troppa, soprattutto nelle gambe e nelle braccia. Forse comprando l’imbottitura apposita si potrebbero formare ancora meglio la pancia e la testa ma alla fine sono comunque soddisfatta del risultato.

Per gli occhi ho deciso di usare due bottoni scuri, dalla forma quadrata. Poi farò l’ombelico a X con un filato nero sempre avanzato da un altro progetto e per la bocca ancora non so, potrei ricamarla oppure trovare un pezzo di feltro e sagomare dei denti.

Come vedete Hugo e Houdini hanno già fatto amicizia. :D

Mostro lavorato a maglia e Houdini

Hugo e Houdini

Sto già pensando di fare un altro mostro, sempre sistemando lo stash ho trovato dei gomitoli solitari di merino in rosso, verde e nero, avanzati dall’abitino Strawberry Field. Stasera penso proprio che sfoglierò il libro e sceglierò un nuovo mostriciattolo. ;)

Design originale

  • Rebecca Danger