Il periodo è proprio pessimo, il mio spirito del Natale è emigrato in un’altra dimensione e non ha intenzione di farsi vedere a breve.
Niente di meglio, quindi, che pensare ad un nuovo progetto, continuando ovviamente ad ignorare quelli sui ferri in attesa di essere terminati, per distrarmi.

Vogliamo parlare del Beatnik? Povero, continuo a spostarlo dalla poltrona alla scrivania, alla sedia, cercando sia di ignorarlo sia di salvarlo dalle grinfie di Houdini…. ;)

C’è sempre anche l’Ashby che attende fiducioso, ma non so, non ho proprio voglia di prendere in mano questo progetto. E poi c’è anche un altro cardigan che è circa a metà, l’Acer Cardigan, con una lana che adoro, in un colore stupendo, ma purtroppo non è più sufficiente a distrarmi.

Ieri, senza sapere che sarebbe stata la mia fine, ho aperto il blog di The Fibre Company ed è stato colpo di fulmine!
Ora non potrò più vivere senza avere il mio Fargo!

Pullover con trecce e scollo a V

Fargo by Kate Gagnon Osborne

Un tripudio di trecce e punto riso doppio, dal sapore vintage ma moderno allo stesso tempo.
Si, lo so che anche il Beatnik è un tripudio di trecce e punto riso e che ho finito da poco l’Hooray sempre con le trecce, ma evidentemente non sono ancora uscita dal tunnel! E a quanto pare non ne uscirò mica tanto presto! ;)

Ora devo solo capire se ho la lana adatta a casa o meno, e preferirei proprio evitare di spendere troppi soldini. Ma magari un giretto in Sesia nell’angolo delle offerte? Vedremo….. ;)

Che dite, vi piace il mio nuovo progetto da tunnel della treccia?