Come sapete l’Hooray ha vinto sul Folded causa litigio con la tensione della Felted Tweed della Rowan.

Dopo un attimo di incertezza nelle prime righe del corpo, dove non riuscivo a ricordarmi dove fare i diritti e i rovesci (ehm, sarà l’età O_o), i segnapunti hanno aiutato, il lavoro ha iniziato a prendere sempre più forma e ormai sono pronta a separare corpo e maniche.

Nel weekend non ho potuto sferruzzare tanto, eravamo da mia mamma in Romagna, dopo quasi un anno che non ci facevamo vedere e avevamo un po’ appuntamenti stile Tetris per vedere più amici possibili!

Sabato pomeriggio poi ho avuto l’onore di incontrare Woolly Wormhead, dato che vive in zona ci siamo organizzate per vederci. Abbiamo passato con lei e la sua famiglia un pomeriggio piacevolissimo, a parlare di mondo del lavoro a maglia, di eventi a cui ha partecipato, filati, negozi, Londra e chi più ne ha più ne metta! Intanto Dido giocava a nascondino con Aran, il figlio di Woolly. :)

Ma ieri dopo pranzo e poi in macchina sulla strada del ritorno (ha guidato Dido per tutto il tragitto), ci ho dato dentro e penso che stasera dividerò il corpo dalle maniche! Sempre che io non rientri troppo distrutta dalla palestra…. :P

Mi piace proprio vedere le trecce che aumentano e prende sempre più forma il corpo. La maglia rasata a rovescio mi piace proprio tanto ed è effettivamente l’ideale per far risaltare il pannello delle trecce sul dietro e le due singole sui davanti.

Dettaglio trecce del cardigan Hooray

Sono alla fine del 3 gomitolo, me ne restano 7. Io voglio usarli proprio tutti e spero, anzi, che mi bastino per avere le maniche lunghe e non a 3/4.

P.S. Il colore è un blu scuro, ma le foto che faccio in ufficio hanno sempre questo alone chiaro che non capisco da dove arrivi…. :P

Design originale