Finalmente, Weekend Hats è nelle mie mani!
L’ho aspettato con tale trepidazione! Fortunatamente le aspettative sono state più che ripagate, è FAVOLOSO!

Innanzitutto l’idea di una raccolta dedicata ai cappelli, avuta da Melissa LaBarre e Cecily MacDonald, è ottima. Il cappello secondo me rappresenta il miglior modo per prendere confidenza con i ferri se si è un’apprendista sferruzzatrice o per rilassarsi da un progetto complicato e impegnativo se si è una sferruzzatrice incallita.

Il libro è arrivato due giorni fa, dalla gioia fra un po’ abbracciavo l’omino-corriere. Da allora appena posso me lo sfoglio per gustarmi i vari modelli, per guardare le foto, le costruzioni, i punti impiegati.

All’interno del libro i modelli sono 25, non solo di Cecily e Melissa, hanno partecipato infatti anche altri designer: troviamo Jared Flood, Cirilia Rose, Mary Jane Mucklestone, Gudrun Johnston e altri ancora.

Questo ha fatto si che gli stili all’interno del libro siano i più svariati, in modo da soddisfare più palati. Dai più semplici ai più complicati, a basco, con le trecce, con motivi lace, solo a maglia rasata o legaccio.
Io sto facendo una lista di quelli che vorrei realizzare e credo che alcuni li utilizzerò per fare dei regali di Natale.

Inoltre i cappelli sono anche il modo perfetto per far fuori i gomitoli solitari, quelli comprati d’impulso o quelli avanzati magari da un progetto più grande che altrimenti non sapremmo come utilizzare.

Quindi si tratta sicuramente di un libro da tenere in considerazione per la nostra libreria sferruzzante o anche per fare regalo ad una amica sferruzzatrice.

Brave Melissa e Cecily e grazie!!!! Se lo volete acquistare, lo trovate qui.

P.S. La mia carta di credito ha avviato le pratiche per il divorzio….. ;D