Per iniziare bene la settimana e non pensare troppo al fatto che oggi purtroppo è lunedì, ecco un nuovo video tutto per voi! ;)

Oggi vi presento il German Twisted Cast-On o chiamato anche Old Norwegian Cast On.

Ho imparato questo avvio grazie ad uno schema di Gudrun chiamato Vaila. In realtà alla fine non ho realizzato il maglione, non avevo scelto evidentemente il filato giusto e dopo qualhe giro ho deciso che il risultato non mi piaceva e ho guastato tutto. :(
Ma almeno ho imparato qualcosa di nuovo! ;)

Si tratta di un avvio che permette di avere un bordo piuttosto elastico, spesso utilizzato per i calzini ma che ovviamente potete usare anche per altri tipi di progetti.
La cosa che mi è piaciuta di questo avvio è che, come nel caso del Vaila, lo si può alternare al classico Long Tail Cast-On, per avere un bordo perfetto per la lavorazione a coste.
Come vedrete nel video, i punti avviati con il German Twisted assomigliano sono piuttosto panciuti e possono sembrare dei rovesci, mentre i punti avviati con il Long Tail, assomigliano di più a dei diritti, o quanto meno sono più smilzi ( qui potete rivedere il video del Long Tail).
Quindi, nel caso di una costa 2/2 (due diritti, due rovesci) possiamo avviare due punti con il Long Tail e due punti con il German Twisted e ripetere finchè non abbiamo i punti necessari al nostro lavoro.

Non fatevi spaventare se all’inizio non capite i passaggi, effettivamente richiede un po’ più di concentrazione rispetto al Long Tail, ma una volta capito il meccanismo i movimenti diventano automatici.

Tips & Tricks

Fate attenzione però, questo avvio richiede una quantità di lana nettamente superiore a quella necessaria per il Long Tail. Per la mia esperienza direi che serve una coda lunga almeno il doppio.

Vi consiglio inoltre di fare qualche prova prima di usarlo direttamente per il vostro progetto, ci vuole un po’ di esercizio per avere i punti regolari.
Infine, se volete stringere il punto appena messo sul ferro potete tirare leggermente il filo sul davanti del lavoro, ma senza esagerare, altrimenti rischiate di non avere un bel bordo elastico.

Buon sferruzzo!