Dati tecnici

Composizione:80% lana, 20% sintetico
Peso:100g
Lunghezza:400m

Il giudizio della redazione

  • Morbidezza7(70%)
  • Colori10(100%)
  • Piacevolezza8(80%)
  • Giudizio Finale8.5(85%)

Eskimimi è una knitter inglese di cui seguo il blog da qualche tempo. E quando, quest’estate, ho visto che aveva aperto un negozio su Etsy per vendere le sue lane tinte a mano, non ho saputo resistere e ne ho acquistate due matasse.

I colori proposti da Eskimimi Knits per la linea Delicious Sock sono veramente uno più bello dell’altro, tanto da rendere estremamente difficile scegliere quali acquistare.
Purtroppo il colore che avrei voluto più di tutti, un verde acceso, non era più disponibile, ma ho comunque trovato altre tonalità con cui consolarmi ;) . Alla fine di una difficilissima riflessione, mi sono decisa per il colore Plum Luck, con cui ho poi realizzato il mio Olatz, e il colore Blue Jeans che aspetta ancora di essere utilizzato.

Impressioni di utilizzo

Innanzi tutto è doveroso tenere presente che la linea Delicious Sock è, come dice il nome, studiata per la realizzazione di calzini. E, come spesso avviene per i filati destinati a questo uso, presenta un 20% di acrilico nella sua composizione, per aumentare la resistenza del capo finito all’usura. Nonostante questo, non ha affatto sfigurato nella prova scialle. Il capo finito risulta comunque morbido e piacevole al tatto.

Durante la lavorazione dell’Olatz la lana ha perso un po’ di colore e mi sono ritrovata le mani leggermente rosate, ma niente in confronto a quanto visto con altri filati, primo fra tutti la Kauni.
Anche l’ammollo ha fatto registrare una leggera perdita di colore, che è andato a tingere l’acqua, ma il filato ha comunque mantenuto la sua colorazione originale e le lievi sfumature.
L’effetto della colorazione sul capo finito è estremamente soddisfacente. Sebbene durante la lavorazione sia un piacere vedere scorrere tra le mani le sottili vairazioni di colore, inizialmente temevo che il filato risultasse troppo variegato per lo scialle. Una volta completato lo schema, tuttavia, mi sono dovuta ricredere. Nell’insieme le sfumature sono molto delicate e, a mio parere, hanno contribuito a rendere il risultato finale ancora più interessante. :)

Un occhio al portafogli

I prezzi sono, a mio avviso, accettabili, tenendo conto che si tratta di lana tinta a mano e che le matasse, in questo caso specifico, sono di 100g per 400m. Una matassa, di conseguenza, è perfetta per realizzare un paio di calze o, come nel mio caso, uno scialle, e gli avanzi di filato costituiscono comunque un buon margine di sicurezza.
Inoltre, nella valutazione del prezzo, vale la pena considerare che le spese di spedizione dall’Inghilterra sono decisamente contenute.

Al momento sull’e-store di Eskimimi risultano disponibili solo 2 colori, ma vale comunque la pena dargli un’occhiata, anche solo per sbirciare i suoi modelli, tra cui spiccano dei guanti mooolto carini!

Spunti per provarla