Dati tecnici

Composizione:100% lana merino
Peso:50 gr
Lunghezza:160 mt
Ferri:3 mm

Il giudizio della redazione

  • Morbidezza9(90%)
  • Colori9(90%)
  • Piacevolezza9(90%)
  • Giudizio Finale9(90%)

Ho acquistato una matassa di Koigu in Knit House Unfilodi , in occasione di un workshop, per la realizzazione di un paio di calzini.

KPPPM ossia Koigu Painter’s Palette Premium Merino, è di origine canadese e si presenta come una matassina dai mille colori molto allegra. Come tutte le lane pregiate è completamente tinta a mano, sciacquata e appesa su canne per l’asciugatura in un processo che si sviluppa e conclude in tre giorni.

Il sito internet www.koigu.com si sofferma un po’ a spiegare l’origine dei colori e delle sfumature che rendono ogni matassina desiderabile e originale. Ci spiega infatti che molti sono i fattori che concorrono ad influenzare la riuscita di una tintura, per di più legati alla personalità del loro ideatore, al suo umore, ai sentimenti che prova in quell’istante ed ai suoi pensieri. Le firme sono in primis di Maie Landra mentre seguono Richard Devineze e Taiu Landra.
Infine un ruolo importante lo giocano anche le condizioni climatiche esterne come la pressione atmosferica, il calore e la quantità di acqua utilizzata.

È chiaro dunque come ogni matassa sia preziosa perchè unica nel suo genere, tanto che non è possibile trovarne un paio identiche.

A mio parere una nota positiva in più che va segnalata, da aggiungere alla carrellata di complimenti, è la piacevolezza nella lavorazione data dalla sua morbidezza e la buona ritorsione del filato.

L’unico aspetto negativo che ho riscontrato, va detto: è il costo. Decisamente expensive per una matassina da 50 gr, però con tutti questi pro si può anche chiudere un occhio, no? ;)

Spunti per provarla