Finalmente ecco il video del Magic Loop! Questa tecnica, ottima per realizzare maniche, maglioni top-down, colli e cappelli, è fantastica. Semplice e veloce da imparare e realizzare, permette di lavorare in circolare senza l’uso dei ferri a doppia punta e senza dover cucire i vostri capi! Altra delizia di questa tecnica è la possibilità di realizzare capi a maglia rasata senza la necessità di lavorare il ferro di ritorno a rovescio! Non è fantastico?? ^_^
Insomma, una volta fatto un po’ di esercizio vedrete che non la abbandonerete più. Ovviamente potete utilizzare questa tecnica anche se lavorate english, semplicemente avrete il filo a destra.

Il Magic Loop presuppone l’utilizzo dei cavi circolari, di una lunghezza decisamente superiore alla circonferenza del lavoro da effettuare. Per esempio, per calzini e cappelli a livello teorico può andare bene un cavo da 100cm. Nella pratica, mi sono ritrovata a usare cavi sia più corti che più lunghi del necessario, perchè magari gli altri erano tutti impegnati. ^_^
A livello di lavorazione, un’attenzione particolare va prestata al momento in cui si dividono i punti per poi riportarli verso le punte dei ferri: è davvero importantissimo che tutti i punti siano allineati e che non ci siano torsioni, altrimenti quando proseguirete con la lavorazione non avrete un tondo perfetto. Ci sono schemi che richiedono espressamente una torsione parziale o totale dei punti su uno dei due ferri (per esempio per colli o fasce), ma altrimenti per maniche, cappelli&co i punti devono essere allineati.

Tips & Tricks

All’inizio del giro, cercate di lavorare un po’ più stretto il primo e il secondo punto, in modo che non si formi un buco alla giunzione del lavoro, ma sempre senza esagerare altrimenti farete fatica a riportare i punti sul ferro.
Fate sempre attenzione anche al filo del lavoro, che deve sempre passare sotto al cavo che sfilate per lavorare, altrimenti vi ritroverete con un gettato sul cavo.