Dopo aver imparato come avviare le maglie, passiamo alla lavorazione del diritto, elemento base, insieme al rovescio, dei lavori a maglia, in quanto la combinazione di questi due punti rappresenta l’elemento essenziale di tutti i nostri progetti.La loro ridotta lughezza rispetto agli equivalenti dritti ci permette di lavorare comodamente ovunque ci troviamo
In questo video impareremo a eseguire il diritto con la tecnica continental, che prevede di tenere il filo del lavoro con la mano sinistra. Questa è la tecnica che prediligo, essendo a mio avviso più comoda e veloce rispetto alla lavorazione english, che tipicamente prevede l’utilizzo dei ferri dritti.

Come si vede nel video, lo stile continental presenta diversi vantaggi. Innanzi tutto, non essendo necessario staccare la mano dal ferro per gettare il filo su di esso, è possibile utilizzare i ferri circolari, portando avanti la lavorazione con un semplice gioco di polso. Questo, di riflesso, porta a due indubbi vantaggi dati dalla specifica forma dei circolari. Da un lato, consentono di appoggiare il lavoro in grembo, scaricando la tensione che, normalmente, tenderebbe ad accumularsi su schiena e spalle. Dall’altro, la loro ridotta lughezza rispetto agli equivalenti dritti ci permette di lavorare comodamente ovunque ci troviamo, in poltrona, in macchina o in treno, senza temere di infilzare il vicino…. ^_^ (“…ops, mi scusi tanto!”)
Infine, imparare questa tecnica ci sarà inoltre di aiuto con le lavorazioni in tondo.

Tips & Tricks

Non preoccupatevi se all’inizio i punti non risultassero regolari: è assolutamente normale. Dovete solo esercitarvi un po’ per far sì che la vostra tensione (ovvero quanto tirate il filo passadolo sul ferro) si regolarizzi, in modo da risultare più omogenea. L’importante, quando si lavora, è essere rilassate e sentirsi a proprio agio.
Una volta acquisita la necessaria omogeneità nella lavorazione dei punti, ricordate che la tensione è un fattore estremamente personale. Quindi tenete presente che le istruzioni riportate su schemi e gomitoli in termini di ferri da utilizzare costituiscono più che altro un’indicazione di massima. A seconda della vostra tensione personale potrebbe rendersi necessario modificare il diametro del ferro di uno o due numeri: se vi rendete conto di avere una tensione troppo morbida potete utilizzare un numero di ferri inferiore e, viceversa, se lavorate troppo stretto, dovrete impiegare un diametro più grande.